Se questo è un beato..

“Al Generale Augusto Pinochet Ugarte e alla sua distinta sposa Signora Lucia Hiriart de Pinochet, in occasione delle loro nozze d’oro matrimoniali e come pegno di abbondanti grazie divine, con grande piacere impartisco, così come ai loro figli e nipotini, una benedizione apostolica speciale. Giovanni Paolo II”


“Signor Generale, il Santo Padre è stato informato della prossima celebrazione familiare del 50° anniversario del suo matrimonio e mi ha affidato il compito di far pervenire a Sua Eccellenza e alla sua distinta sposa l’autografo pontificio qui accluso, come espressione di particolare benevolenza. Sua Santità conserva il commosso ricordo del suo incontro con i membri della sua famiglia in occasione della sua straordinaria visita pastorale in Cile, rinnova i suoi augiri di pace e di felicità e affida al Signore le buone scelte di vita cristiana del focolare nel quale regnano l’amore reciproco e la fiducia nella grazia di Dio. In questa circostanza, tengo ad associarmi alle felicitazioni del Santo padre esprimendo, a lei e ai membri della sua rispettiva famiglia, i fervidi auguri di felicità cristiana, e insieme mi unisco spriritualmente alla celebrazione religiosa dell’anniversario. Approfitto con piacere di questa occasione per riaffermarle, signor Generale l’espressione della mia più alta e distinta considerazione. Cardinale Angelo Sodano.”


[MicroMega, i Classici, “Grandezza e miseria di un pontificato” a cura di Valerio Gigante, pag. 46]


Essendo ora Wojtyła un beato, per la Chiesa il suo esempio è edificante ed è da seguire.

Annunci