Dal Vangelo di Tomaso

Non sono un gran credente, anzi, non lo sono affatto, ma mi piace legger i vangeli canonici e apocrifi. Questo che riporto è l’inizio del Vangelo di Tomaso, uno dei vangeli gnostici, che mi ha colpito particolarmente.

Questi sono i detti segreti pronunciati da Gesù, il Vivente, e scritti da Didimo Giuda Tommaso.
[1] […]
[2] Gesù disse: «Colui che cerca non desista dal cercare fino a quando non avrà trovato; quando avrà trovato si stupirà. Quando si sarà stupito, si turberà e dominerà su tutto.»

[3] Gesù disse: «Se coloro che vi guidano vi dicono: Ecco il Regno (di Dio) è in cielo! Allora gli uccelli del cielo vi precederanno. Se vi dicono: Ènel mare! Allora i pesci vi precederanno. Il Regno è invece dentro di voi e fuori di voi. Quando vi conoscerete, allora sarete conosciuti e saprete che voi siete i figli del Padre che vive. Ma se non vi conoscerete, allora dimorerete nella povertà, e sarete la povertà.»

 Luigi Moraldi (a cura di), I Vangeli gnostici, 2009, Adelphi, Milano, p. 5